fbpx

Panini biove semplici con il lievito di birra

Nunzia Bellomo
Panini biove semplici con il lievito di birra

Tempo di Preparazione: 20 Minuti

Tempi di Cottura: 30 Minuti

Servizio: 8 pezzi

In questi giorni trascorsi in ospedale ho avuto molto tempo per leggere, tantissimo per pensare e troppissimo per riguardare le immagini sul pc e sul mio smartphone vecchie immagini..
Qualcuna l’ho cancellata insieme ai pensieri, e altre come queste dei panini, le ho riportate a nuova vita.
Una ricetta di panini che credo di aver realizzato almeno 1 anno fa ma che per una ragione o per un’ altra non ho mai pubblicato
La ricetta dei Panini biove semplici con il lievito di birra l ‘ho presa dal libro delle mie amatissime “sorelle Simili” ma che ho modificato sempre di testa mia eliminando qualche ingrediente (di troppo) e modificando un pochino i tempi di lievitazione.
Il risultato però è a dir poco fantastico e vi consiglio assolutamente di provarli.
Pronti a mettere le mani in pasta?

View Print Layout
Stampa Ricetta
Close Print
  • Tempo di Preparazione: 20 Minuti
  • Tempi di Cottura: 30 Minuti
  • Servizio: 8 pezzi

Panini biove semplici con il lievito di birra. Un pane semplice a pasta dura con una mollica spugnosa e compatta.

Ingredienti

  • 500 gr di farina 0
  • 280 gr di acqua
  • 10 gr di lievito di birra fresco
  • 8 gr di sale

Preparazione

  • 1)

    In planetaria inseriamo la farina e il lievito.
    Mescoliamo bene ed iniziamo a versare l’acqua poco per volta.
    Prima di aggiungere l’ultima parte di acqua inseriamo il sale.
    Lavoriamo l’impasto  fino a quando non otterremo un composto liscio e omogeneo.

     

    Tiriamo l’impasto fuori dalla planetaria, formiamo un panetto e lo lasciamo riposare in ciotola per circa 40 minuti, coperto e lontano da correnti di aria.
    Trascorso questo tempo dividiamo l’impasto in palline 4 o massimo 6 palline
    Facciamo riposare 30 minuti coprendo le palline con un canovaccio.
    Riprendiamo ogni pallina e dopo aver spolverato sul piano di lavoro un po’ di farina formiamo un rettangolo aiutandoci sempre con il mattarello.
    Facciamo una piega a tre.
    Schiacciamo con il mattarello allungandolo con delicatezza .

    Giriamo il verso dell’impasto e lo allarghiamo sempre con il mattarello anche in senso della larghezza.

    A questo punto arrotoliamo l’impasto su se stesso tenendo sempre ben tesa la sfoglia e senza schiacciare sui bordi.
    Prepariamo un canovaccio all’interno di una leccarda da forno ben infarinato e adagiamo all’interno i panetti ottenuti, mantenendo sempre una distanza tale da non farli toccare durante la lievitazione.
    Copriamo quindi con canovaccio e lasciamo lievitare per circa 30/40 minuti.
    Riprendiamo i paninetti e con un tarocco li tagliamo perfettamente a metà
    Li poggiamo su una leccarda da forno con carta da forno, con il taglio verso l’alto e pigiando sui laterali.
    Lasciamo lievitare ancora 15/20 minuti.
    Nel frattempo scaldiamo il forno a 200/220 gradi modalità statica (chi ha la refrattaria può scaldarla in questo momento)
    Inforniamo per circa 20/25 minuti o fino a completa doratura.
    A metà cottura con molta delicatezza, togliamo i panini dalla carta da forno e li lasciamo cuocere  direttamente sulla pietra refrattaria.

    (* = link affiliato / fonte immagine: Programma Affiliazione di Amazon)
    ×
    Prezzi e disponibilità dei prodotti sono accurate alla data / ora indicata e sono soggette a modifiche. Qualsiasi prezzo e la disponibilità delle informazioni visualizzate su https://www.amazon.it/ al momento dell'acquisto si applica per l'acquisto di questo prodotto.

Rispondi

Ricetta Precedente Prossima Ricetta